giovedì 10 febbraio 2011

IL MIO DOLCE PREFERITO:LA PASTA CHOUX.

SALVE A TUTTI!!!Stamattina mi ritrovo sola in casa...le mie piccoline a scuola,mio marito è ritornato a lavorare dopo un pò di febbre ed io automaticamente alla mia routine della quale non mi lamento.Amo fare la casalinga ed essere io,in assoluto, la regina della casa,mi occupo di tutto ciò che c'e' da fare e vi assicuro che non sto' un attimo ferma,guardo pochissima televisione e quando ho un pò di tempo libero leggo.Ora con la nascita del mio blog dedico molto più tempo a tutti voi e sinceramente è una cosa che mi piace fare!!!!Tra un dolce e un salato, da sempre ho  preferito i salati.Il sale,si sa da sapore alla VITA!!Quindi quando mangio un dolce,deve essere una cosa davvero buona,altrimenti neanche mi ci accosto.Premesso cio' il mio dolce preferito sono le "Zeppole di S.Giuseppe"o meglio tutti i dolci a base di pasta choux.
E con grande umiltà che oggi vi voglio descrivere la mia pasta choux.
Sono convinta,ovviamente che tutti almeno una volta l'avrete assaggiata o meglio preparata,infatti posso dire che le zeppole di S.Giuseppe sono da considerarsi quasi un dolce nazionale. ANapoli in tutti i bar, e pasticcerie se ne trovono in tutti i gusti,in particolar modo nel giorno della festa del papà ma anche durante altri giorni.
Quando si addenta la pasta choux si risvegliano tutti i sensi,almeno questo è l'effetto che scatena in me.C'e' tutto:la morbizza, il profumo della crema,può essere fritta o al forno,addirittura io una volta le ho preparata anche con crema a caffè con sopra un chicco ricoperto di cioccolato fondente,le trovo sensuali nell'aspetto,le considero delle "SIGNORE DOLCEZZE",tutte belle ordinate,nei banchi delle pasticcerie non puoi non notarle, quasi che ti chiamino,pronte a sacrificarsi per donarti"il piacere".Potrei continuare all'infinito per la descrizione ma dato che sono una persona pure molto pratica preferisco passare alla ricetta,che vi illustrerò passo per passo.
Premesso che per la relizzazione della mia pasta scoux io ho usato una macchina impastatrice(kenwood cooking chef)ma da sempre l'ha fatta a mano,molto faticosa ma riesce ugualmente.
                    
INGREDIENTI
Mezzo chilo di farina
Mezzo litro di acqua
125g di margarina vallè(è una delle poche volte che la uso,ma rende meglio l'impasto)
Mezza stecca di vaniglia
Un cucchiaio di zucchero
Uova(non metto il numero perchè dipende dalla grandezza ma orientativamente una dozzina)
Mezza bustina di pan degli angeli.


Far bollire mezzo litro di acqua con un cucchiaio di zucchero, la margarina.Nel frattempo setacciare per bene la farina e quando l'acqua bolle buttare di getto la farina e far cuocere per pochi minuti girando in continuazione.Quando tutto ciò e pronto,togliere dal fuoco e far raffreddare il tutto ma non troppo.Aggiungere i semi di vaniglia e rimescolare.Fare attenzione che non si siano formati dei grumi,se ci fossero meglio eliminarli.A questo punto vanno inserite le uova,rigorosamente una per volta.All'inizio l'impasto tenderà a dividersi ma, man mano che assorbira' le uova diventerà liscio ed omogeneo.Aggiungete il pan degli angeli e continuate a lavorare.
Il risultato finale dovrà avere una CONSISTENZA NON TROPPO MORBIDA E NON TROPPO DURA.Considerate che dovrà passare dentro una siringa per dolci con becco a stella.
Tagliate dei quadratini di carta da forno e fare su le zeppoline.

Mettere su una pentola con olio abbondante e farlo riscaldare per bene.Quando raggiunge la temperatura immergere dentro le zeppoline con tutta la carta da forno.Con questo procedimento in cottura non si deformano e risulteranno perfette.
                                                                          
A questo punto ,potete togliere la carta e farle cuocere.
 Si gonfieranno tanto,tanto!!!!Una volta cotte le adagiate su carta assorbente  e le fate raffreddare.
Aggiungete la crema pasticcera con panna o crema al limone o ancora al caffè, a secondo dei gusti.Dimenticavo!!!Questa ricetta può essere utilizzata anche per la cottura in forno.Vengono spettacolari.Un consiglio: per il forno quando le preparate distanziatele abbastanza l'una dall'altra perchè il loro volume triplica!!!
E COME TOCCO FINALE NON PUO' MANCARE LA MITICA AMARENA FABBRI!!!
SPOLVERIZZATE IL TUTTO CON ZUCCHERO A VELO E.....GODETE!!!!!
CON QUESTA RICETTA VORREI PARTECIPARE ALLA RACCOLTA DELLE SORELLE IN PENTOLA"AMARENA AMORE MIO" 
 


Un abbraccio a tutti voi!!!!
BUONA CUCINA A TUTTI!!!!  

22 commenti:

  1. Ciao piacere di conoscerti sono capitata per caso e quando ho visto tutte le bonta' che cucini mi sono aggiunta di corsa ai tuoi sotenitori, se ti fa piacere passa a trovarmi cosi' non ci perdiamo di vista!!! A presto!!!

    RispondiElimina
  2. Ciao c'e ne sono ancora due ;)
    Golosissimi dolcetti :))
    Piacere di conoscerti ed eccoci tra i tuoi seguitori e se vorrai aggregarti tra i nostri ci farà piacere... così non ci perderemo di vista ...
    Un saluto dai viaggiatori golosi ...

    RispondiElimina
  3. Che meraviglia...ti blogorollo e ti seguo...la verza vedrai come non avrai difficoltà a farla e fotopostato passo passo e poi se ti serve un aiuto scrivimi...ciao e grazie per la tua visita.

    RispondiElimina
  4. Ciao grazie per la visita,che ricambio con piacere aggiungendomi ai sostenitori, bellissima ricetta me la segno troppo bella e invitante Bravissima
    A presto Anna

    RispondiElimina
  5. Caspita che meraviglia! Ho sempre voluto fare la pasta choux!!!! A te è venuta benissimo!!
    Un abbraccio e complimenti

    RispondiElimina
  6. Grazie per essere passata da me, come vedi ricambio in un attimo la visita! e resto molto colpita dal tuo bel blog! e ovviamente da queste buonissime zeppole! Sei bravissima, complimenti! ti abbraccio

    RispondiElimina
  7. Complimenti cara, sono favolose, ho l'acquolina in bocca!!! Grazie della visita, ti aggiungo nel mio blog-roll! Baci e buon fine settimana

    RispondiElimina
  8. mammamia che grandissima golosità....mmm vorrei essere la tua vicina..ti offrirei il caffè per una zeppolina :)

    RispondiElimina
  9. Carissima, condivido appieno questo tuo post, pure io ne sono golosissima!!!!! Complimenti, che meraviglia!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  10. mamma mia il tuo blog fa venire l'acquolina in bocca!
    grazie per la visita torna a trovarmi quando vuoi farò lo stesso.
    A presto

    RispondiElimina
  11. ciao!! piacere di conocerti, che meraviglia queste zeppole, una tira l'altra:) a presto

    RispondiElimina
  12. O mamma che meraviglia golosissima. Ho fatto una sola volta la pasta choux per i bignè ma le tue zeppole devono essere favolose. Baci, grazie della visita

    RispondiElimina
  13. IO sarei molto orgogliosa di postare una ricetta come la tua ...Altro che storie!!!
    La descizione perfetta, l'astuzia della carta da forno da porre nel tegame al momento della cottura, il risultato finale bellisissimo e degno della migliore pasticecria ...cosa chieder di più ad un dolce???
    Chapeau

    RispondiElimina
  14. Avrai capito che noi preferiamo i dolci,ma non disdegniamo i salati,naturalmente,comunque queste....ci lasciano a bocca aperta,buona domenica,naturalmente ti seguiamo......

    RispondiElimina
  15. ciao che piacere farti visita... ricettine molto interessanti, ti ho linkato. Alla prossima, anche perchè ti rubo un bel dolcetto e so' già che uno nn mi basterà|

    RispondiElimina
  16. Ciao e ben trovata ! Mi copio questa ricetta perchè vorrei proprio provare a fare questa pasta che non ho mai fatto ! Complimenti!!!

    RispondiElimina
  17. Grazie della visita! Hai saputo descrivere queste dolcezze perfettamente! Sono una goduria x gli occhi e soprattutto x il palato! Ciao e a presto,

    RispondiElimina
  18. Ringrazio di cuore tutti voi!!!!

    RispondiElimina
  19. Ottime le zeppole di San Giuseppe e da napoletana verace ti dico che sono perfette!!!
    Complimenti!

    Minu'

    RispondiElimina