martedì 10 aprile 2012

Vi presento....la Signora della domenica....."Braciola Napoletana"......Ravioli freschi......rigorosamente fatti a mano!!!!!

Il profumo e' sempre lo stesso,passano gli anni,ma in fondo al cuor mio gli odori della Domenica rimangono tali.
Ci si svegliava tardi ed aspettarci non era il profumo del latte e caffe' bensi' quello di una salsa che ormai bolliva da ore...piena di quella carne arrotolata da filo e farcita.....
Era il Sugo della domenica...
In ogni casa Napoletana.....la Domenica e' sacra....si avverte che e' un giorno diverso,la si aspetta per potersi tutti sedere a tavola e mangiare.....
Da piccola,ricordo mia mamma,che preparava la salsa con le Braciole,prettamente di domenica.Con questo sugo poi si condiva la pasta...fresca o secca non importava.....a centro tavola si adagiavano dentro alla "Zuppiera"le Braciole.... e si mangiavano accompagnate con il pane e un bicchiere di vino nero.
Sembra ieri....e invece quanto tempo e' passato....e presa dalla nostalgia....be' ho deciso di prepararla pure io.....
E'un taglio di carne che in Napoletano chiamiamo "a copert e custat".E' tutta trafilata di grasso,tenera e succosa.In cottura non diventa mai stopposa.

Si aggiunge sale,pepe,aglio e prezzemolo,volendo si possono aggiungere pure i pinoli.

Poi il  pecorino grattuggiato e....

Si arrotola....

Si chiude il tutto con lo spaghetto da cucina,oppure con gli spilloni di acciaio.Io preferisco chiuderla come una salamina.

Pronta per essere immersa nel soffritto.

Olio,cipolla....e.....

Braciola....si lascia rosolare il tutto,senza far imbrunire troppo la cipolla.
Si aggiuge il passato di pomodoro e si lascia cuocere per ore....o meglio finche'la forchetta riesce ad entrare nella carne senza forzare....la carne risultera' morbida.
 Ed ora passiamo alla pasta .....Ravioli con ricotta e spinaci.Ecco la ricetta per 4 persone circa:
300gr di farina rimacinata
2uova
un  cucchiaio di olio d'oliva
un pizzico di sale
3/4cucchiai di acqua tiepida


Formare un panetto e far riposare per almeno mezzora.

Ecco la prima farcia:ricotta,mozzarella e carne trita.

La seconda farcia:ricotta,mozzarella,spinacini lessati,sale,noce moscata.Sono costretta a fare due farcie perche' Antonietta non ama gli spinaci.

Luisa che prepara la sfoglia....

La sfoglia pronta per raccogliere la farcia.

E si parte....prima con la carne....

Mi formo,con l'aiuto della rotellina,il raviolo...

Un momento di passione tra le due sorelline...e' un continuo alternarsi tra odio e amore......Mi fanno disperare!!!!!!

La farcia vegetale....

Ancora altra sfoglia!!!!!!

Ce l'abbiamo fatta.....non mi sembra vero....c'e' farina ovunque!!!!!!

La pentola inizia a bollire....

Pronti per essere immersi,tempo di cottura circa 4 minuti.

Da parte ho preparato una pirofila da forno ed ho agginuto il sughetto della braciola....

Ho adagiato sopra i ravioli

Ho aggiunto altro pomodoro....formaggio grattuggiato e via in forno per circa 20 minuti.

Impiattati....e serviti....

E infine.....rullo di tamburo....la Signora della domenica.....la Braciola.....le bambine l'hanno divorata praticamente....a me non e' rimasto nulla....solo il filo!!!!!!!!Abbiamo trascorso  un giorno in cucina....a scherzare....a provare e soprattutto a ricordare parte della mia infanzia....La cucina racchiude parte di ogni vita......Buona cucina e buona vita!

32 commenti:

  1. Ciao!!!
    Bellissimo post!!! Pieno di ricordi!!!
    Anche io ho dei bellissimi ricordi della domenica, che ancora oggi passiamo tutti insieme e la nonna che cucina tante prelibatezze per tutti!!!
    Buonissima la braciola cotta così, deve essere tenerissima e poi con tutto quel sughetto!!! Fantastica! Per non parlare dei ravioli!!!
    Bravissima, scommetto che è stata una bellissima domenica!^_^
    Un bacio, ciaooo!!!

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Sembra di sentire il profumo fin qui...
    ...eh, le stupende tradizioni del nostro meridione!
    Io sono vegetariana, ma poco male...
    ...elimino la carne e ci dò dentro
    lo stesso ^_^ !!!!!!!

    Un abbraccione, cara, ed un bacino alle tue piccole, sono una favola!

    M@ddy

    RispondiElimina
  4. Cara Raffaella mi vuoi far Star male! Sai Che se mangio troppo non mi Fa bene... Scherzi a parte
    Un Menù veramente bellissimo, ti auguri buon appetito cara amica con un forte abbraccio.
    Tomaso

    RispondiElimina
  5. mia mamma usava spesso fare le braciole con il sugo ..complimenti per il risultato sia per il sugo sia per i buoni ravioli e sopratutto per le aiutanti che hai avuto...
    lia

    RispondiElimina
  6. ciao Raffaella non ho parole sono rimasta incantata davanti a questo spettacolo, complimenti, bel piatto unico, complimenti come sempre alle tue aiutanti.) buona continuazione baci rosa a presto,))

    RispondiElimina
  7. invitante il tutto e complimenti acnhe agli aiutanti.
    ciao ciao
    emme

    RispondiElimina
  8. Apparecchia anche per me!!!!!!!!!!!!!!!Questo sì che è un pranzo che mi piace!!!!!Un abbraccio!!

    RispondiElimina
  9. Direi che chiamarlo sughetto della braciola e` riduttivo....mi sembra sia un signor sugo!
    Perfetto per questi ravili.
    Ciao
    francesca

    RispondiElimina
  10. Ciao Raffaella,
    sono appena rientrato da un breve soggiorno sui colli marchigiani ed ho letto il tuo commento.
    Devo dire che sinora non ho ricevuto alcuna mail.
    Controlla se hai scritto bene l'indirizzo: nigeldavemport@libero.it
    Grazie, un salutone e a presto.

    RispondiElimina
  11. che bella cosa la pasta fatta in casa...
    non conoscevo "la braciola napoletana" sembra ottima

    RispondiElimina
  12. Grazie Grazie...quante emozioni in un post e nelle tue parole..quanti ricordi e sapori
    GRAZIE ancora!!!!!!!Tutto ottimo
    Un bacione a te e alle tue splendide e brave bimbe
    CIAO

    RispondiElimina
  13. Ricetta deliziosa, grazie per averla condivisa con noi

    RispondiElimina
  14. Ma che delizie irresistibili!!

    RispondiElimina
  15. Un team di lavoro perfetto, la signora braciola è eccellente così come i ravioli...bravissimi e spero che abbiate passato una buona e serena Pasqua in famiglia, ciao.

    RispondiElimina
  16. A parte che mi hai fatto venire una fameeeee.....ma quanto sei brava!!!!! Addirittura una doppia farcitura per i ravioli. Straordinaria, donna bionica sei!!! Non conoscevo questa ricetta sai? Ho conosciuto molti anni fa delle persone della tua terra e mi fecero assaggiare varie cose ma non questa meraviglia. Grazie per avercela mostrata passo passo. Un abbraccio Paola

    RispondiElimina
  17. ti adoro! fai le tesse cose della mia mamma e allo stesso modo! ne immagino solo la bontà e il sapore!
    io la seguo a ruota :)
    mi hai fatto venire voglia di braciola :P

    RispondiElimina
  18. e come fare a dimenticare la colazione domenicale con il "cuozzo" di pane inzuppato nel ragù che pippiava!Il tuo ragù è veramente doc! bravissima
    buona serata
    spery

    RispondiElimina
  19. E ti credo.. quella braciola me la sarei divorata anche io!!! la faccio come te.. ma il pecorino non l'ho mai messo.. devo provare.. smackk

    RispondiElimina
  20. quando c'era ancora mio padre la braciola era immancabile la domenica!!!!
    ed il pane col sugo di cottura.... era una merenda squisita!!!

    RispondiElimina
  21. mammamia che fame,che bontà,le braciole mi ricordo li faceva mia nonna per le feste,ora per la fretta li compro già pronti ,ma non sono la stessa cosa.
    baci

    RispondiElimina
  22. Ciao carissima, scusa il mio silenzio, ma tra orecchie, naso e gola ero completamente ko. Che bello vedervi all'opera come piccole api operaie. Spero la situazione si stia assestando, sai che i miei pensieri sono sempre con voi. Un abbraccio grandissimo♥

    RispondiElimina
  23. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  24. Gnam,gnam!Che bonta!Bravissima,carina!Un bacione forte!

    RispondiElimina
  25. AIUTO! Doamani mattina sono da una nutrizionista per vedere se posso perdere dieci chili presi dopo il malessere di tre anni fa. Non credo che mi consigierà di mangiare la tua gustosissima braciola, né i ravioli. Un cordiale saluto a te ed alle tue assistenti, senza dimenticare l'altro elemento della famiglia.

    RispondiElimina
  26. quante cose buone hai preparato, io avrei assaggiato tutto, ovviamente, buon WE, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  27. Complimenti! Spiegazione dettagliatissima!!! Sembra di sentirne il profumo fino a qua!!!
    Passa a trovarmi, se ti va!

    RispondiElimina
  28. giocano e imparano anche qualcosa, guardando ho imparato anche io dalla braciola al ripieno dei tortelli

    RispondiElimina
  29. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  30. Oggi è giovedì,m questo piatto lo mangerei volentieri! Piacere di conoscerti...

    RispondiElimina
  31. Ciao Raffaela,
    da buon napoletano la tua braciola merita, vai al mio Blog trovi un regalo per te.
    saluti Guerino

    RispondiElimina
  32. che piatti strepitosi, un primo e un secondo super!!
    baci

    RispondiElimina