martedì 14 febbraio 2012

Se questo e' amore....storia di S.VALENTINO....Risotto ai carciofi e....tanta nostalgia!!!!!!!!!

E' da un bel po' che non scrivo e mi manca tanto questa cosa,ma come qualcuno gia' sa,ho mio suocero con un po' di problemi di salute e stiamo passando dei giorni terribili,dove molto spesso la realta' supera l'immaginazione!!!Non e' su questo che voglio soffermarmi,ma sulla festa dell'Amore,S.Valentino.
Quest'anno non lo festeggero',dato la circostanza,ma ne voglio comunque parlare,per me l'amore esiste e ci credo fermamente....e' il motore che fa' muovere il mondo...Quando parlo di amore ovviamente mi riferisco a quello universale,non solo tra coppie,che secondo me,guardandomi, intorno non sempre reggono.... ma quello che puo' legare per sempre....
Forse non tutti sanno che l'origine della festa degli innamorati deriva dal tentativo della Chiesa di porre fine ad un popolare rito pagano dedicato alla fertilita'.
Fin dal quarto secolo A.C.all'arrivo del fatidico 14 febbraio, i romani pagani erano soliti rendere omaggio al Dio Lupercus con un rito singolare,una sorta di gioco alla bottiglia dei giorni nostri.Funzionava cosi':i luperici,l'ordine di sacerdoti addetti a questo culto,si recavano alla grotta ,dove secondo leggende,la lupa aveva allattato Romolo e Remo e qui si compivano dei sacrifici propiziatori:il sangue degli animali ammazzati veniva sparso per le strade della citta',come segno di fertilita'....ma la cosa piu' sorprendente era per la gioventu' Romana:la lotteria dell'amore.
Ogni fanciulla doveva mettere il proprio nome in un 'urna,ed ogni giovane scapolo doveva poi pescare un nome a caso,si formavano cosi' delle coppie,che per un anno intero avrebbero vissuto in intimita'affinche' il rito della fertilita' fosse concluso.Ma poi subentro' la Chiesa che pose fine a questo rituale,Introducendo Valentino,un vescovo martorizzato circa duecento anni prima,come alter ego di Lupercus....e l'amore nobile triofo'.
Nel 270 d.c.,Valentino di Interamna fu invitato a corte dall'imperatore pazzo Claudio ll che voleva repristinare i vecchi rituali.Ma il futuro S.Valentino,con dignita',rifiuto',tentando di convertire al cattolicesimo anche Claudioll.Tentativo che le costo' molto caro,perche'fu lapidato e decapitato.
La storia narra che durante la prigione di Valentino egli si innamoro' di una ragazza cieca,figlia del guardiano del carcere,la fanciulla riacquisto' la vista grazie all'amore e alle preghiere di Valentino.

In tutto questo non poteva mancare una ricetta:
Risotto ai carciofi.
Si tagliano a listarelle i carciofi e lavati perbene.Si prende una pentola e si agginge,cipollotto fresco olio e carciofi e si fa cuocere a fuoco vivace....


Si aggiunge il riso e far leggermente tostare insieme ai carciofi.Poi si aggiunge il brodo vegetale....e si lascia cuocere,girando in tanto ,in tanto....alla fine mantecare il tutto con burro e pecorino,una manciata di prezzemolo tritato al momento.

Eccolo,e' un piatto squisito,caldo fumante,ha un sapore deciso,ma al contempo DOLCE,il carciofo rende il risotto ancora piu' cremoso,il colore e' rilassante....e il sapore autentico.L'ho fotografato sul mio tavolo cinese,affianco ad una foto che testimoniano i giorni dove io e mio marito ci siamo tanto,ma tanto amati,dove da farne da padrona erano solo i nostri cuori,dove non esisteva nulla,ma solo NOI.....lontani da impegni immersi in un mondo d'amore.....A distanza di anni,mi sento ancora piu' innamorata,ma sicuramente in un modo piu' maturo e responsabile... ....ma la spensieratezza,l'armonia,l'unione di quei giorni....non siamo piu' riusciti ad averli....AHHHH.dimenticavo parlo del nostro viaggio di nozze!!!!!!!!!


 

38 commenti:

  1. Cara, ti sono vicina e concordo con il tuo pensiero!Buono il risotto! Nani

    RispondiElimina
  2. Mi dispiace davvero che tu stia passando un periodo difficile! Ti auguro di cuore che tutto si risolva per il meglio!

    RispondiElimina
  3. l'amore muove il mondo! buon s.valentino!
    ottimo il risotto coi carciofi!
    ps in bocca al lupo x il suocero!

    RispondiElimina
  4. Mamma mia che piatti appetitosi cara Raffaella.
    Buon San Valentino cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  5. questo è uno dei miei risotti preferiti!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  6. Meraviglioso risotto!!!! Buon S.Valentino!!!!
    e speriamo che i problemi si risolvano bene e velocemente....L'amore aiuta!!!!
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  7. grazie di averci raccontato la storia di san valentino: io non la conoscevo proprio!
    Quanto alla nostalgia per il viaggio di nozze...ti capisco molto bene e condivido! E' un periodo proprio magico e sospeso, carico di sensazioni uniche che difficilmente tornano.
    Ma ci si può lavorare su! Magari partendo proprio da un risotto buonissimo come questo, preparato pensando a quel periodo. Mi piace proprio tanto anche perchè io adoro i carciofi!
    Tanti auguri per tuo suocero e perchè tu torni ad essere serena.
    buona giornata, baci!

    RispondiElimina
  8. Ciao raffaella, mi dispiace per tuo suocero, spero che si risolva tutto per il meglio presto.)
    Grazie per la storia interessante, festeggiamo l'amore universale, l'amore di coppia puo' essere e non essere sempre all'altezza della situazione...cque auguri!!
    grazie per la ricetta e' molto stuzzicante ed insolito, questo risottino, ciao grazie baci a presto rosa, buona continuazione...

    RispondiElimina
  9. Un in bocca al lupo affinchè i vostri problemi si risolvano presto! E complimenti per questo buon risotto!
    baci

    RispondiElimina
  10. AMMORE MIO!!! Ma come ti sei studiata bene la storia di S. Valentino!!! bravissima e ...per il viaggio di nozze credoc he sia proprio l'atmosfera di quei giorni che non può ripetersi ma ne possiamo creare altre, vedrai...TVTB!
    DIDA

    RispondiElimina
  11. Non avevo mai approfondito la storia di san Valentino! Ci ha pensato il tuo post!! Buono il risotto con i carciofi...

    p.s. e speriamo che i problemi in famiglia si risolvano al più presto. auguri per tuo suocero!

    RispondiElimina
  12. Mi dispiace moltissimo per il periodo che stai attraversando.. spero si risolva tutto presto! Grazie per la storia di san Valentino..non la conoscevo! Ottimo il tuo risotto..baci .-)

    RispondiElimina
  13. Carino sapere l'origine di questa festa..ma per me rimarrà sempre e comunque per prima cosa il mio compleanno!!sonpo ufficialmente 22enne da ieri...ottimo il riso ai carciofi!!

    RispondiElimina
  14. adoro il riso e adoro i carciofi quindi questa ricetta mi piace da morire!!! grazie x l'illuminazione della storia a me ignara e mi dispiace x tuo suocero so' cosa significa xche' sia mio padre che mio suocero sono stati male tanti anni e purtroppo oggi nn ci sono piu'...nn sai quanto mi mancano!!! buona gg cara e ti sono TANTO vicina ^_^

    RispondiElimina
  15. che delizia di piatto, hai realizzato! complimenti, un bacio :)

    RispondiElimina
  16. ti auguro che le cose vadano per il meglio!!complimenti per averci illuminato sulla storia di S.Valentino...ottimo il risotto,buona giornata ciaooo

    RispondiElimina
  17. che risotto invitante più lo guardo e più mi viene l'acquolina è veramente buonissimo e speriamo che le cose si aggiustino il più presto possibile ciao :)

    RispondiElimina
  18. Un abbraccio carissima, spero che la situazione di tuo suocero migliori.
    I giorni di quell'amore sono dentro di voi, son cresciuti e son diventati grandi, piccoli semi adesso alberi grandi che daranno a loro volta piccoli semi e frutti...non è banale, la vita anche nelle piccole cose non lo è mai. Spesso non sappiamo vedere, ma non significa che non esistano...
    Un abbraccio grande anche alle principesse

    RispondiElimina
  19. Ciao Raffaella,
    da te passo sempre volentieri.
    Stavolta l'ho fatto per curiosare sulle tue gustose invenzioni gastronomiche, ma soprattutto per ringraziarti delle costanti visite all'Angolo del sorriso.
    C'è bisogno di persone affezionate e spontanee come te. Nonostante l' apparenza, il nostro blog è un po' in "affanno": dalle statistiche risulta che moltissimi sono i lettori, ma pochi hanno la compiacenza (e l'educazione) di lasciare un commento.
    Ti auguro di poter tornare presto a sorridere... e tu sai a cosa mi riferisco.
    Un caloroso saluto.
    Nigel

    RispondiElimina
  20. Buonissimo il risotto ai carciofi. Per S. Valentino voglio solo fare un augurio che tutte le coppie uomo/donna, uomo/uomo, donna/donna, possano vivere liberamente e senza giudizi il loro amore...

    RispondiElimina
  21. Un grossissimo in bocca al lupo per la salute di tuo suocero!!!!
    Fantastico il risotto!!!

    RispondiElimina
  22. che delizia questo risotto! :) un bacio, buona giornata! :)

    RispondiElimina
  23. risotto buono...cremoso e saporito...e w i ricordi di momenti felici e migliori di questo che state passando...

    RispondiElimina
  24. non conoscevamo la storia di San Valentino. Ci dispiace molto per i tuoi problemi famigliari, buonissimo il risotto. Un abbraccio fortissimo.

    RispondiElimina
  25. che meraviglia non ti conoscevo e mi aggiungo.
    se vuoi passa a trovarci.
    noi ci aggiungiamo.
    ciao ciao
    emme

    RispondiElimina
  26. Prima di tutto, spero che per tuo suocero le cose si risolvano al più presto e, per San Valentino, sinceramente non conoscevo la storia. Almeno l'intervento della chiesa è servito a salvare molti animali dalla morte, ma non credo ad instaurare l'amore universale a cui fai riferimento. Ancora oggi, sullo sfondo di qualsiasi religione, si uccide chi non la pensa nello stesso modo. E' indecente, ma è così.
    Sono un fanatico dei risotti e qui in Francia i mei amici, quando vengono a cena, mi chiedono preventivamente di prepararglielo. La prossima volta li stupirò con la tua ricetta. Un amichevole saluto.

    RispondiElimina
  27. Ciao Raffaella,
    sono passato per augurarti un buon weekend,
    sperando che la salute di tuo suocero vada meglio.
    Un cordialissimo saluto.

    RispondiElimina
  28. Sì,concordo, è un piatto squisito.

    RispondiElimina
  29. Ciao Raffy,
    aggiungo che ho letto il tuo commento di ieri sera e l'ho trovato bellissimo!

    RispondiElimina
  30. Amo i risotti...poi accompagnato dalle tue dolcissime parole è davvero una coccola! Un bacione! Anna.

    RispondiElimina
  31. Splendido posta cara, quanta tenerezza!!!!!

    RispondiElimina
  32. Buongiorno Raffaella,
    io credo che i tuoi siano fortunati ad avere in casa una brava chef, che prepara loro tante golosità.
    Ti auguro di trascorrere un buon weekend.
    Salutoni.

    RispondiElimina
  33. ciao Raffaella grazie buon week end anche a te, auguri per tutto, baci rosa buona giornata.))

    RispondiElimina
  34. Ottimo il tuo risotto!Bravissima come sempre!Un bacione!

    RispondiElimina
  35. Un amore di risotto ed auguri per tutto!
    francesca

    RispondiElimina
  36. Grazie davvero per essere passata a trovarmi. Anche io sono innamorata...del risotto ai carciofi. Come vedi non è mancato dalla mia tavola -http://andantecongusto.blogspot.com/2012/02/ode-al-carciofo-la-primadonna-tra-le.html - Ti mando un bacione e a presto, Pat

    RispondiElimina
  37. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  38. Ciao Raffy,
    ho appena risposto al tuo garbato commento sull'Angolo.
    Buona giornata.

    RispondiElimina