giovedì 21 luglio 2011

MARINA DI CAMEROTA:LA PERLA DEL CILENTO....Occhialoni....

Se chiudo gli occhi sento ancora il suono del mare,il profumo dell'acqua e l'odore degli abbronzanti...
Ma sembra tutto cosi' lontano,a pensare che solo da pochi giorni  sono rientrata...
Un rientro ricco di emozioni forti,quelle che ti tolgono il fiato e non riesci a descrivere,le parole sembrano futili e non trovi nessun vocabolo adatto a descriverle...
La mia cucciola ha avuto un incidente alle giostre ed e' stata ricoverata in ospedale...per presunto trauma cranico...
Per fortuna solo tanto spavento,alla fine tutti gli esami sono stati negativi e siamo tornate a casa....io ancora non mi riprendo....non lo auguro a nessuno.....le mie figlie sono la mia stessa vita!!!!
Con questo non voglio rattristarvi,anzi solo condividere con voi attimi di vita che possono stravolgere un'esistenza......

La vacanza quest'anno e' stata bella...Bella perche' ogni giorno stavo con due bambine felici...che giocavano,facevano amicizie,che costruivano tanti castelli di sabbia,che ad ogni bagno chiedevano uno spuntino....che finalmente mi ubbidivano senza troppi capricci,finalmente piu' cresciute,complici e consapevoli di quanto io fosse felice di stare con loro....mio marito poi dolce e disponibile,attento e premuroso come sempre...
Abbiamo cucinato ovviamente parecchio pesce,visto che c'erano dei pescatori che avevano delle leccornie locali che al momento della cottura,l'unico odore che emanavano era quello di mare....e cosi' ogni giorno io e mio marito abbiamo goduto di quei due angeli che sono il fulcro dei nostri pensieri.

La cornice di tutto cio'e' stata MARINA DI CAMEROTA.

L'origine di questo paese e' legato ad una leggenda:Palinuro,il nocchiere di Enea,costeggiando le coste dell'attuale Cilento,s'invaghi' di una bellissima fanciulla di nome Kamaraton.Ella non ricambio'l'amore di Palinuro,che,disperato,la insegui' nel fondo del mare,perdendo cosi' la vita.Venere,dea dell'amore,sdegnata per la crudelta'di Kamaraton,la trasformo' in roccia,proprio l'attuale sperone su cui sorge l'abitato di Camerota capoluogo,condannandola a guardare in eterno il suo amante respinto.....
Piu' realisticamente,pare che Camerota sia stata fondata nel sesto secolo A.C. dai Focei.Il suo nome probabilmente deriva dal greco Kamaraton,cioe' costruzioni ad arco.Cio' sembra convalidato dal fatto che nella zona,sono presenti numerose grotte naturali a volta.

L'acqua,l'acqua di mare...non potevo iniziare da questa foto...acque cristalline,accarezzevoli sulla pelle....fredde...al tatto morbide e misteriose...trasparenti....
e proprio in queste acque sono stati pescati gli OCCHIALONI... che ho preparato nel modo piu' semplice e gustoso....infarinati e fritti...e per la farina non potevo che usare la farina CHIAVAZZA...
 Il fritto e' stato perfetto,croccante e senza assorbire olio....
Ed ora ecco i protagonisti i miei occhialoni...





 Il colore di questi pesci e' argento ed hanno degli occhi come due lampadine....

Infarinati e pronti per la cottura....
Si mangiano interi...come dei veri e propri bocconcini...le carni sono tenere e morbide...saporite....
In questa grotta facevamo il bagno....

Vista dalla scala....che meraviglia....
Alla prossima ricetta e alle prossime immagini....


Buona vita  e buona cucina.....

25 commenti:

  1. Che belle le immagini dell'acqua del mare!
    Un autentico spettacolo della natura.

    RispondiElimina
  2. Cara Raffaella, con questo post ai dimostrato cosa sia veramente la felicità e serenità, con queste splendide foto e le esatte descrizioni è come che mi sentissi coinvolto con te e le tue splendide bambine, ti auguro che questi momenti ti restino a lungo nel tuo cuore e che si ripetano molto spesso.
    Un abbraccio forte forte.
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Io ho passato più di 10 anni tra Palinuro e Marina di Camerota, sempre d'estate....indimenticabili!
    Appena posso ci ritorno anche solo per un fine settimana, magari di giugno o settembre.
    Sono contenta che non sia successo nulla di grave alla tua piccola...ah, i figli quante trepidazioni! :-)
    Ottima frittura, mi sembra di poterne sentire il profumo....
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Il tuo post mi ha fatto tornare indietro di un pò di anni...A marina di Camerota ci sono stata in vacanza quando avevo 10 anni(ora ne ho 29)...Ricordi di bambina che sono riaffiorati...E che posto stupendo...

    RispondiElimina
  5. Ciao Raffaella, anch'io sono stata da queste parti, bellissimo mare e buon pesce, complimenti e grazie per le foto, mi dispiace per tua figlia, spero non sia nulla di grave, ogni tanto succede, buon pomeriggio rosa a presto:)

    RispondiElimina
  6. Dal mare alla tavola! per un attimo mi hai fatto immergere nell'atmosfera estiva in quel bel luogo che ho visto una sola volta...tempo fa!

    RispondiElimina
  7. immagino che paura per la piccola!! per fortuna tutto è finito bene! :)
    non perché sono di parte ma marina di camerota è uno dei posti MERAVIGLIOSI della costiera cilentana! :) grazie per le belle foto!

    RispondiElimina
  8. Che posti meravigliosi!! Un bacio alla tua piccola, spero che ora stia bene!!! Baci,Anna.

    RispondiElimina
  9. Il posto che descrivi è lo scenario dei miei viaggi immaginari durante le lezioni sui classici al Liceo! ;)
    Buona serata e ..vorremmo volentieri un po' di frittura, qui con il caldo evitiamo di invadere casa li odori!

    Francesca di SingerFood & Chiccherie

    RispondiElimina
  10. Bentornata!Che posto bellissimo!Grazie di condividere con noi la tua esperienza estiva!Un bacione,cara!

    RispondiElimina
  11. complimenti per il blog
    da oggi ti seguo pure io
    cioa cris
    www.ilcucinotto.it

    RispondiElimina
  12. che belle queste foto e che buoni i tuoi pesciolini ;)

    RispondiElimina
  13. Ti ringrazio per il commento al mio blog..scusa se rispondo quà ma per il momento la posta non funziona...non riesco a mandare e-mail!!!!!! Grazie ancora,Anna.

    RispondiElimina
  14. Ma che bel blog ..... arrivo per ringraziarti e vedo delle splendide immagini di mare cristallino....che spettacolo!!! Un pò della tua frittura la mangerei volentieri!!!! mi sono iscritta per poter seguire le tue belle ideuzze e i post piacevoli!

    RispondiElimina
  15. Ciao Raffaella, bentornata!
    Che bello leggere che tutto è stato piacevole, incidente di percorso a parte, fortunatamente risolto senza conseguenze...
    ...sai che quando ho letto "occhialoni" pensavo fosse un acquisto da te fatto al mare per riparare gli occhi dal troppo
    sole ?!? Ah ah ah !!!!!!!!
    (Lo so, sono "sbiellàta" !)

    Grazie x la ricetta, sono vegetariana ma amo il pesce...anche se fino a non molto tempo fa non riuscivo a mangiarlo a cuor leggero, mi faceva senso pensare ai loro occhi...e questi, già solo x il nome, mi avrebbero messa in crisi...
    ...ma è acqua passata !!!!

    Abbraccio stretto, buona vita a te!

    Maddy

    RispondiElimina
  16. Mamma mia, che buona quella frittura! E che foto fantastiche! Bel post, tutto quanto :-)

    RispondiElimina
  17. Raffaella, grazie per la leggenda e per la precisazione storica, oltre naturalmente che per la ricetta. Sono contento che abbiate passato delle buone vacanze e che tutto sia andato bene per la tua piccola. Mio figlio ha già quasi 40 anni, ma ogni volta mi preoccupo per lui senza farglielo sapere perché altrimenti mi tira le orecchie. Buonanotte.

    RispondiElimina
  18. Che immagini fantastiche, la ricetta una vera sfiziosità! CIAO SILVIA

    RispondiElimina
  19. GRAZIE RAFFAELLA, BEN TORNATA, MI DISPIACE TANTO DELL'ACCADUTO, ASPETTIAMO UN ANNO PER DISTENDERCI E RILASSARSI UN PO' E POI AL MOMENTO GIUSTO CI CAPITA L'IMPREVISTO, L'IMPORTANTE CHE SIA FINITA BENE!!!! GRAZIE TANTE PER I COMPLIMENTI CHE HAI POSTATO SOTTO LA RICETTA, COME VEDI HO MESSO DELLE FOTO, LE MIE FOLLOWER MI HANNO ISTIGATO E STUZZICATO A FARLO, PER ADESSO CI SONO RIUSCITO PERCHè HO AVUTO IL TEMPO A DISPOSIZIONE PER LE POCHE FERIE CHE MI HANNO DATO E LE HO DEDICATE ALLE RICETTE COME VEDI, COSì QUALCUNO VEDE E CREDE IN QUELLO CHE UMILMENTE SO FARE. PURTROPPO FRA POCO NON POTRò PIù FARLE PERCHè RITORNO AL LAVORO è NON AVRò PIù IL TEMPO NECESSARIO. MA PROMETTO CHE OGNI VOLTA CHE FARò UN DOLCE PER UN OCCASIONE LA METTERò. HO UNA BELLA PORZIONE DI QUESTA SUBLIME FRITTURA DI QUESTI OCCHIONI O UNA FETTA DI UN DOLCE NON è CHE LA DIFFERENZA DI CALORIE SIA TANTA???VIVA IL PIACERE è IL GODIMENTO DELLA VITA!!!ABBASSA IL SOFFRIRE DEGENERANTE NEL NON ASSAGGIARE UN QUALCOSA DI GODURIOSO!!!!HAHAHAHAHAHAH!!!CARA RAFFAELLA GODITI LA VITA, NON PENSARE ALLE CALORIE, TANTO CI STA IL SOLE CHE CI PENSA!!!HAHAHAHAH!!!CON AFFETTO E SIMPATIA TI SALUTO CON ALLEGRIA!!!CIAOOOOOOOOOOO!!!!

    RispondiElimina
  20. ciao^;^ complimenti!!questi occhialoni,devono essere saporitissimi,poi pescati in un mare cosi' limpdo!!bellissime immagini :))grazie per la visita e buonissima vita a te!!!

    RispondiElimina
  21. e come dice BABBA'... W I PIACERI DELLA TAVOLA e cosa c'è di più buono che una fresca frittura di pesce, cucinata ottimamente dalle sapienti mani della mia amicuzza???
    baciusss
    dida

    RispondiElimina
  22. Mi dispiace molto per l'incidente, però si è concluso positivamente, quindi... tutto è bene quel che finisce bene! Sono stata nelle zone dove sei stata tu due estati fa, Marina di Camerota è bellissima!

    RispondiElimina
  23. Tesoro, sono molto dispiaciuta per quello che è successo! L'importante che tutto si sia risolto felicemente!!! Gustosissima la tua frittura e splendide le immagini! Un bacione

    RispondiElimina
  24. Mi spiace per lo spavento che ti sei presa sai, menomale che alla fine tutto si è risolto nel migliore dei modi :)
    Sono inciampata in questo post cercando info sulle acque di marina di camerota...beh il tuo blog è stato fondamentale nella scelta delle mie vacanze: parto tra 11 giorni!Mi hai rassicurata sul mare che vedo pulitissimo e incuriosita un sacco con questi occhialoni...ma come li hai pescati?io non ho mai pescato in vita mia e più che comprare un retino o qualcosa di simile in modo che il pesce si peschi da solo non credo di poter fare...ovviamente è solo uno sfizio, già mi vedo cliente dei pescatori di cui hai parlato...un saluto e complimenti per il blog, Roberta.

    RispondiElimina
  25. che foto meravigliose!! fanno trasparire tanto relax!! che invidia! :P questa ricettina ed il racconto delle tue incantevoli vacanze calzano a pennello con il mio concorso Ricordi di viaggio, se ti va di partecipare fammi sapere! ;)

    RispondiElimina